San Michele Arcangelo, El Prado, Madrid

20120922-054056.jpg

Michele (ebraico מיכאל) è un arcangelo menzionato nella Bibbia[1], così come Gabriele[2] e Raffaele[3]. Il nomeMichele deriva dall’espressione “Mi-ka-El” che significa “chi è come Dio?”. L’arcangelo Michele è ricordato per aver difeso la fede in Dio contro le orde di Satana. Michele, capo degli angeli, dapprima accanto a Lucifero (Satana) nel rappresentare la coppia angelica, si separa poi da Satana e dagli angeli che operano la scissione da Dio, rimanendo invece fedele a Lui, mentre Satana e le sue schiere precipitano negli Inferi. Nel calendario liturgico cattolico si festeggia come San Michele Arcangelo il 29 settembre, con San Gabriele Arcangelo e San Raffaele Arcangelo.

Quello che è riuscito a fare San Michele nella unione dei credi derivanti dall’antico Testamento non lo è riuscito a fare nemmeno lo sforzo di un Papa Illuminato come Giovanni Paolo II. Cristiani, Ebrei, Islam, e tutti gli altri riconoscono questa figura pura di purezza divina.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...