Ti odio e ti amo… SICILIA

Cu passa ddi ccà
lassa lu cori
cu ll’occhi chini
di culura
li naschi chini
di oddura
e la linggua stinnicchiata
di sapura.
E quannu torna
ca sinni iu carusu
lu cori
ch’addiventa
un gran pirtusu
ca mai s’inchi
comi un catusu
ca perdi l’acqua
quannu lu tempu scarrica
cu negghie
e timpurali.

EMF

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...