Le mie profonde riflessioni su facebuuk… quando c’ero!

Le si era incastrata la lingua tra la tavolozza del cesso e la tazza. Non aveva calcolato che prima di mingere bisognava chiudere lo sciacquone e sedersi sul bordo esterno.

Una batteria di colpi di fucile caricata ad arrivederci…

Che bello domani parto vado in vacanza in Versila, provincia di Catanzaro…

Ha preso uno scivolone e ha battuto il gomitolo. La gatta faceva le fusa e la lana si aggrovigliò lungo le maniche

Certe volte mi chiedo, spigolando tra le più di mille amicizie che ho, e osservo i nomi, le belle fisionomie, le strane coincidenze di età, date e interessi e poi mi faccio una domanda “ma chistu … cu minchia è…?”

Il cavallo salpò mentre la nave nitriva. Dalle fumanti narici la scia di fumo tracciò una riga lungo l’orizzonte … il fischio del treno sulle rotaie trasformò l’unico momento di sereno trasporto in un rombante massacrato urlo di terrore…

Perì con un calcio nel perone perorando la causa della peritonite…

Ehhhh… quando la lingua scivola i calli fanno male… per questo non si ha il coraggio di commentare …

I trofei appesi sui muri erano di animali esotici. Una cavallo imbalsamato nell’atto del coito ma senza la cavalla stava irto davanti la porta. La scena era anche riempita da pidocchi. Un pulcinella automa a dimensione reale quando gli toccavi il pon pon del copricapo emetteva un muggito e dal deretano spuntava un uovo di gallina.

La turgidità dei seni era dovuta alla presenza dell’ozono. Gli esperti dicevano che sarebbe scoppiato. Molti si sono muniti di carta igienica. A secchiate venne giù melassa e succo di ceci…

Le titillava il capezzolo, mentre scodinzolava con la lingua dentro al bicchiere pieno di chiodi. Uno pure arrugginito le si conficcò tra la gengiva e lo scroto.

La borchia più complessa della mia vita. Quella della tasca dei pantaloni di dietro. Aveva quindici anni e non un pelo sul pube.

le ore passano, tra stenti si erge lo spettro del sudore…
gli uccelli volano basso quando i culi s’alzano in volo…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...